Allergia allergia: cause, sintomi e trattamenti

0
7

Allergia allergia: cause, sintomi e trattamentiI semplici test cutanei ti consentono di determinare se sei allergico. La sua diagnosi corretta vi proteggerà in futuro dall’asma. È meglio curare l’allergia in anticipo che poi tollerare numerosi disturbi.

Le statistiche indicano che ogni 15-20 anni il numero di allergie raddoppia. I più comuni sono gli allergeni con allergeni inalanti, soprattutto polline delle piante, così come acari della polvere e peli di animali. Il problema riguarda principalmente gli abitanti delle grandi città. L’inquinamento atmosferico composti di zolfo e di azoto indebolisce il sistema immunitario, e, inoltre, irrita la mucosa delle vie respiratorie, che facilita la penetrazione degli allergeni nella mucosa nasale, congiuntivite o broncospasmo. Il risultato sono brutte malattie che appaiono durante la stagione di impollinazione delle piante.

Il polline delle piante è la causa dell’allergia inalatoria

In condizioni climatiche polacche, gli allergeni pollini appaiono sulla predisposizione e scompaiono solo in autunno. All’inizio gli alberi fioriscono, anche se non hanno ancora foglie. Per le vie respiratorie inferiori, facilmente penetrare pollini di ontano (frattura febbraio e marzo), così come betulla e nocciolo (aprile). A maggio ci sono polline di erba molto allergiche. All’inizio dell’estate, i cereali iniziano a fiorire. Alla fine di luglio fino all’inizio di settembre in aria galleggiano polline di Artemisia. L’autunno e l’inverno non sempre portano riposare le allergie, perché chiuse le finestre e acceso la batteria attivano sua volta, acari della polvere.

L’età non ha nulla a che fare con il casoL'età non ha nulla a che fare con il caso

Fino a poco tempo fa i medici erano convinti che l’allergia al polline si sviluppa nei bambini solo da 7. anno di vita (quelli che in precedenza ha una allergia alimentare), dopo che nel periodo giovanile gradualmente scompare completamente ripristinato in età adulta. Recenti studi dimostrano, tuttavia, che il problema pyłkowicy possono comparire già 3 anni, e solo il 50-year-olds. Il chilometraggio delle allergie può anche cambiare con l’età – i sintomi possono essere disabilitati gravità, possono anche aderire nuovi allergeni.

Reclami di allergia inalatoria

Naso intenso, secrezione nasale e anche la sensazione di intasamento, attacchi di starnuti e prurito è il sintomo principale di una maggiore sensibilità al polline delle piante. Possono anche apparire mal di testa, problemi di concentrazione.

Congiuntivite – arrossamento degli occhi, intensa lacrimazione, bruciore, prurito, gonfiore, di solito va di pari passo con rinite, tipico per l’allergia al polline delle piante.

Tosse secca e tesa, si arricchisce di notte e al mattino, in assenza di sintomi specifici per il raffreddore, per esempio, la febbre è spesso un segno di allergia agli acari della polvere domestica, ma può anche verificarsi allergia pyłkowej.

Diagnosi e terapia di allergia inalatoria

Anche se, ripetuti ogni anno nello stesso tempo raffreddore e congiuntivite in modo evidente pongono il sospetto di allergia, è necessario confermare le rispettive ricerche. I più semplici sono test cutanei, in caso di dubbio, il medico prescriverà un altro esame del sangue. Corretta diagnosi di allergia è molto importante, perché anche così apparentemente banale malattia, e appare una volta all’anno, febbre da fieno, potrebbe in futuro portare allo sviluppo di asma bronchiale.

Quando la ricerca conferma l’allergia, puoi scegliere farmaci che allevieranno o sopprimeranno completamente i sintomi della malattia. Buoni risultati porta anche desensibilizzazione, ma in caso di allergia al polline di tale terapia passano prima del periodo di fioritura delle piante.

Antistaminici-contengono, in particolare, Cetirizina o Loratadina (bloccano la produzione di istamina, responsabile di una reazione allergica). La massima efficacia si manifesta quando inizia a usarli almeno pochi giorni prima della spolverata del sensibilizzatore della pianta.

Cromoni-che agisce sulla mucosa, prevenire una reazione allergica: edema, broncospasmo o starnuti. Applicare sotto forma di aerosol, ci sono anche gocce per gli occhi, e anche per via orale per i pazienti con allergie alimentari.

I corticosteroidi sono ormoni della corteccia surrenale che agiscono pesantemente sul sistema immunitario, ma hanno molti effetti collaterali. Pertanto, vengono utilizzati quando altri farmaci più sicuri non aiutano.

Allergie incrociateAllergie incrociate

Chi soffre di allergia al polline di piante spesso si manifestano reazioni allergiche dopo aver mangiato alcuni freschi di frutta e verdura (cottura, congelamento e conservazione indebolisce l’attività di allergeni).

L’allergia al polline di betulla devono essere attenti alle noci e italiani, mandorle, mele, banane, pesche, ciliegie, pere, prugne, kiwi, pomodori, carote.

Le persone che sono allergiche al polline delle erbe dovrebbero stare attenti a bere fagioli, lenticchie, piselli.

L’allergia al polline dell’assenzio deve essere esercitata con cautela, usando sedano, prezzemolo, porri, banane, meloni.

Consigli per chi soffre di allergie

L’eliminazione completa degli allergeni dall’ambiente non è possibile, ma possono essere almeno limitati.

Durante il periodo di impollinazione, è necessario abbandonare le passeggiate nella foresta o nel prato. Lavorando in giardino, indossa una maschera sul naso e sulla bocca.

Tornato a casa, cambiare i vestiti (anche qualcuno delle famiglie li spazzerà via), lavare il viso, pulire il naso.

Nel corso di una giornata trascorsa in ambienti chiusi, in particolare in un soleggiato e ventoso. Durante la stagione calda, è possibile abbassare la finestra, ma poi metterlo in una tenda e spruzzare con acqua.

Appartamento ventilare la sera e sempre dopo la pioggia, perché poi meno polline.

Durante il viaggio in auto, chiudere le finestre e la presa d’aria.

Evitare fumo di sigaretta, gas di scarico, profumi forti-i sintomi di allergia aumentano.

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here