Spazzole interdentali e igiene oraleUna buona igiene orale sempre associata ad essa, oltre ad una buona spazzolatura, utilizzando un collutorio, filo interdentale e spazzole interdentali sempre e quando indicato.

I pennelli interproximali o interdentali sono uno strumento in più per garantire la necessaria buona cura della bocca, poiché solo con lo spazzolino da denti possiamo non raggiungere i luoghi in cui arrivano la seta o le spazzole interdentali. Sono utilizzati per rendere più efficace la pulizia tra i denti se lo spazio tra i denti è abbastanza largo, con l’obiettivo di rimuovere detriti e placche batteriche che si depositano nei nostri denti giorno per giorno.

Impianti, pulizia all’interno della scanalatura delle gengive sono anche raccomandati per le condizioni ottimali. Se si desidera mantenere una gengiva sana, prevenire l’infiammazione delle gengive o cavità, lavarsi tra i denti deve diventare una routine quotidiana. Sono disponibili in diverse larghezze a seconda dell’apertura degli spazi. Hanno una parte plastica o metallica, in cui le scrofe sono inserite sotto forma di spirale e assumono quindi una forma conica (come un albero di Natale) o cilindrica.

Quando dovremmo usarli?

Ogni giorno, come supplemento alla spazzolatura, colutorium e filo interdentale. Sono più essenziali se abbiamo i denti più separati e il filo non funziona bene. Il loro uso dovrebbe essere fatto con grande cura in quanto possono anche danneggiare la gomma. Inoltre, possono causare ipersensibilità dentale quindi è sempre consigliabile consultare il dentista.Deve entrare facilmente nello spazio interdentale, senza pressione e senza forzarlo (per questo ha diverse dimensioni e forme). Deve essere inserito nello spazio tra i denti dal basso verso l’alto nel caso del fondo e dall’alto verso il basso nella parte superiore della bocca. Dopo di che, dobbiamo fare movimenti avanti e indietro, non bruschi, un paio di volte tra ogni spazio. Se non entra, cambia di dimensione.

Il Consiglio del Collegio degli Odontologi e stomatologi di Valencia (ICOEV)Il Consiglio del Collegio degli Odontologi e stomatologi di Valencia (ICOEV)

La dimensione dei pennelli è molto importante. Se vogliamo avere un’igiene ottimale, dobbiamo scegliere quella giusta e anche diverse a seconda delle separazioni tra i nostri denti. Il dentista deve indicare le misure appropriate.

Deve usarlo almeno una volta al giorno. Inserire il pennello tra i denti e muoverlo come filo interdentale dentro e fuori.

Rinnovare il pennello ogni volta (quando i filamenti sono già consumati).

Se un professionista non vi dice altrimenti di non applicare dentifricio (ce ne sono alcuni specifici, ma uno specialista deve inviarli caso per caso).

Si raccomanda di utilizzare lo spazzolino interdentale nei casi in cui vi sia una grande separazione tra denti e filo interdentale non è sufficiente.

E ‘ lo strumento ideale per la pulizia tra i denti, soprattutto per i pazienti con parodontite.

E ‘ consigliato anche per i pazienti che si sottopongono a trattamento ortodontico e che hanno impianti o protesi dentarie.

Se pensi di averne bisogno, vai dal tuo fidato dentista e chiediglielo.

Consigli di base per l’igiene oraleConsigli di base per l'igiene orale

  1. Lavati i denti ogni volta che mangiamo o almeno 3 volte al giorno.
  2. Spazzolatura non basta. Dovremmo anche usare lo spazzolino interdentale e il filo interdentale per ottenere gli avanzi di cibo rimasti tra i pezzi. Ci laviamo molto velocemente e dimentichiamo che tra i denti c’è anche il cibo e dobbiamo sapere come tirarlo fuori.
  3. Usa un collutorio al fluoruro o un collutorio. Le raccomandate per i bambini sono buone sia per loro che per noi.
  4. Bevi molta acqua. La mancanza di adeguata idratazione (si raccomandano due litri di acqua al giorno) può portare ad un aumento della placca batterica e anche a problemi di infiammazione gengivale e carie (zucchero).
  5. Moderate l’assunzione di bevande gassate, acide, zuccherate e alcoliche senza dimenticare di pulire i denti a fondo dopo l’assunzione.
  6. Se non è possibile smettere di fumare (che sarebbe ideale per i nostri denti), moderato e controllarlo. E ‘ necessario ricordare che nel 100% dei casi, il fumatore è lasciato senza denti prima del non fumatore. Il tabacco distrugge le gengive.
SHARE

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here